Interrogazione: Lavori Rotonda

Gruppo Consiliare “Cambiare” – 09/08/2019

Oggetto: Lavori di completamento, parcheggio di scambio e di servizio per la struttura sportiva e la relativa sistemazione stradale in località Stazione.

Egregio Sindaco,
in relazione ai lavori di cui all’oggetto, i sottoscritti Consiglieri Comunali della Lista Cambiare Genazzano, Cittadini in movimento: dott. Antonio Tullio Brigida, dott.ssa Anna Rueca e dott. Alessandro Petrucci, in considerazione dei noti, ultimi, episodi di allagamento verificatisi nell’area oggetto dei lavori, per manifesto sottodimensionamento di sistemi di captazione e convogliamento delle acque meteoriche, in un luogo che già anteriormente ai lavori aveva presentato, in occasione di eventi meteorologici intensi, analoghe problematiche e che risulta oggetto, in questi giorni, di un intervento ulteriore sull’unico tombino previsto nella progettazione,

CHIEDONO ALLA S.V.:

  1. Quali elementi migliorativi si ritiene apportino, per la risoluzione della problematica legata all’allagamento della zona, i lavori ulteriori effettuati in questi ultimi giorni;
  2. In base a quali considerazioni siano stati effettuati i suddetti lavori, sulla base di quale elaborato tecnico e quale formale procedura sia stata seguita, in speciale riguardo del fatto che nel nulla osta dell’Ufficio preposto della Città metropolitana di Roma Capitale del 14.07.2016 viene specificato “…considerate anche le altre migliorie da realizzare (parcheggi, passaggi pedonali protetti, opere di smaltimento acque meteoriche, ecc). Non si ritiene, pertanto, che le migliorie da apportare in correzione debbano essere oggetto di opportuno approfondimento circa le cause del fenomeno al fine di arrivare ad una adeguata e definitiva risoluzione della problematica ?;
  3. La data di inizio lavori;
  4. Se per i lavori affidati vi sia stata una data di fine lavori, in caso negativo quali risultino esserne le ragioni;
  5. Se risultino rispettate tutte le disposizioni e prescrizioni degli Enti o Istituti deputati alle relative autorizzazioni preventive;
  6. Se i lavori realizzati risultino essere conformi alla progettazione, alla relazione tecnica, al quadro economico, al computo metrico ed al capitolato speciale d’appalto;
  7. Se non si ritiene che le panchine posizionate in via Trento e Trieste, rivolte a fronte dell’asse viario, stante l’esiguo spazio residuo dal ciglio del marciapiede, siano da considerarsi pericolose e pertanto da ricollocare opportunamente;
  8. Se risulti all’Amministrazione che tecnici e professionisti, al di fuori di quelli specificamente incaricati, abbiano prestato la loro opera professionale nelle varie fasi di progettazione e di realizzazione dei lavori, in caso positivo in quale veste abbiano potuto svolgere la loro opera professionale e se tutte le incombenze previste dalla normativa risultino essere state comunicate.

La presente interrogazione è stata redatta sulla base della documentazione consegnata da personale dell’Area Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune.

Distinti Saluti
Genazzano, *N.d.R. 09/08/2019 – prot.n.6268 

I Consiglieri Comunali
Dott. Antonio Tullio Brigida
Dott.ssa Anna Rueca
Dott. Alessandro Petrucci

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *