Consiglio Comunale del 30 dic. 2019

Si riportano nell’articolo le due mozioni, approvate all’unanimità dal Consiglio Comunale, successivamente alle modifiche ed integrazioni da noi proposte.
Rilevante il risultato ottenuto con le nostre integrazioni alla mozione sulla discarica in quanto, rispetto alla mozione originaria, l’Amministrazione di Genazzano si impegna ufficialmente, col sostegno di tutto il Consiglio Comunale, a che la discarica venga chiusa definitivamente e che “….. non dovrà essere resa disponibile nemmeno come discarica di servizio per qualsivoglia attività collegata ad impianti industriali di trattamento rifiuti.”

Scuola: interrogazione sui danni da infiltrazioni acque meteoriche

Sulla base di informazioni ricevute, sembra che le ultime piogge abbiano causato rilevanti danni ad alcune aule e soprattutto alle attrezzature scolastiche, tra cui molti computer. Da qui la presente interrogazione al Sindaco. GRUPPO CONSIGLIARE “ Cittadini in movimento per CAMBIARE” – Al Sindaco del Comune di GenazzanoDott. A. Cefaro OGGETTO: Interrogazione sulle recenti infiltrazioni di acque meteoriche nei locali...

Richiesta sopralluogo Castello Colonna

20/11/2019 – Richiesta urgente di sopralluogo al Castello Colonna per ispezione sottotetto zona copertura, lato est, interessata dall’intervento di rimozione dell’aggetto e di parte delle tegole. (Intervento già oggetto di nostra interrogazione di cui al prot.llo n.7321 del 25/09/2019).

Interrogazione: Proventi Multe Stradali/Parcheggi Centro Storico

Gruppo Consiliare “Cambiare” – 28/10/2019 OGGETTO:  MULTE STRADALI / PARCHEGGI CENTRO STORICO PREMESSA In riferimento ai recenti avvenimenti, sia i cittadini residenti che i titolari delle attività commerciali del Centro Storico lamentano un eccesso di zelo nel far rispettare la sosta oraria negli spazi appositi.

Osservazioni al PRGR della Regione Lazio

Nostre “Osservazioni al nuovo Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR)” adottato dalla Regione Lazio il 02/08/2019 e pubblicato sul BUR Lazio il 06/08/2019.
Il piano prevede la realizzazione a Colleferro di un mega distretto per il trattamento dei rifiuti (500.000 tonnellate e più) a servizio di Roma ed hinterland.